La parità ha già un nome: Articolo 3 #IoVotoNo

Ho trovato il coraggio di leggere le motivazioni che spingono i sostenitori del SI alla riforma costituzionale a parlare di “equilibrio di genere in Costituzione”. Appena finito mi sono chiesto come mi sia venuto in mente di farlo (se vi va il pezzo lo trovate qui).

È vero, una democrazia non è realmente efficiente se essa non è anche paritaria ed egualitaria, nei diritti e nelle possibilità. In questo quadro la Scienza Politica afferma che i meccanismi democratici non sono realmente efficienti se la differenza tra un sesso e l’altro non si attesta nella forbice tra il 40% e il 60% di rappresentanza tra uomini e donne. Non è un caso però che la cifra non sia fissa, dipende da tante variabili compreso il fatto che le questioni di genere possono essere trasversali.

Tante volte mi hanno additato, per le mie posizioni su quote rosa e strumenti di promozione della rappresentanza femminile, come un radicale che non guarda al merito ma al genere, “perché un uomo o una donna possono essere bravi a prescindere dal loro genere di appartenenza”. Poi alla fine scopri che sono proprio i #bastaunSI che mi rubano la scena, se così si può dire.

Prevedere l’obbligo di equilibrio di genere in Costituzione significa blindare una quota di rappresentanza, la stessa che per anni è stata considerata la più disdicevole e degradante misura che si potesse adottare per le donne. In pratica la nuova Costituzione oltre al pareggio di bilancio, i cui “enormi successi” si sono già ampliamente dimostrati, fisserebbe graniticamente anche l’equilibrio, o meglio una più generica promozione dello stesso (il che dovrebbe farci anche riflettere sul fatto che si stia presentando una cosa che in realtà nemmeno c’è nella riforma costituzionale),  di genere nella rappresentanza.

La contraddizione nella contraddizione: gli strumenti per favorire la rappresentanza femminile sono da sempre, da quel lontano 1995 a Pechino, stati considerati come azioni transitorie che sarebbero poi state superate. Mettere ciò in Costituzione blinda l’azione trasformandola da mezzo a fine, obiettivo ultimo. E se questo Governo non mi stupisce più di nulla mi stupiscono quanti riescano nello stesso momento a promuovere il SI, ad essere contrari alle quote, in quanto elemento discriminante e degradante per le donne, e a gioire per questo “successo”.

Io sono completamente favorevole a strumenti di discriminazione positiva per la promozione di un mutamento nella cultura democratica del nostro Paese, ma non posso essere d’accordo con chi vuole far passare questi elementi come l’obiettivo, come un successo che viene così descritto: “L’Italia è il primo grande Paese europeo ad introdurre in costituzione il principio di equilibrio di genere nella rappresentanza politica, nazionale e locale. L’Italia come portavoce di una battaglia di civiltà, l’Italia per una Europa più forte, più libera e più equa”.  Specialmente se poi manca il welfare, le politiche di genere e quelle di conciliazion; se una donna continua a guadagnare meno di un uomo e se ancora è chiamata a scegliere tra lavoro o maternità attraverso il subdolo metodo delle dimissioni in bianco, se c’è ancora chi ride di fronte alle proposte di detassare i prodotti per l’igiene intima femminiòe.

La parità e l’uguaglianza esistono già, in diritti ed opportunità, e sono previsti nell’ARTICOLO 3. Basta applicarlo in tutte le sue declinazioni. Non c’è bisogno di cavalcare populismi che non servono alla vera sfida che è quella di una democrazia efficiente e paritaria.

Anche per questo #IoVotoNo.

Progress Bar Loading with the text: Equality

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...