Sanremo Arcobaleno più utile di un dibattito parlamentare

sanremoarcobaleno1-200x200Andrea Pinna (vincitore dell’ultima edizione di Pechino Express noto al pubblico di internet come blogger con la sua pagina satirica e decisamente imperdibile LePerleDiPinna, che è anche su Twitter) ha avuto un’idea senza dubbio geniale: ha invitato i partecipanti della kermesse sanremese a cantare con un nastro arcobaleno a sostegno delle unioni civili. Con una semplice richiesta è riuscito a mantenere alta l’attenzione sul tema in una settimana dove in Italia si parla solo del Festival.

E così SanremoArcobaleno è stato un successo con 16 cantanti Big che hanno aderito alla campagna e anche gli Stadio (vincitori di questa edizione) chenon hanno esibito nastrini hanno confermato il sostegno al riconoscimento dei diritti delle persone omosessuali. A loro si sono aggiunti diversi cantanti tra le nuove proposte ma anche Virginia Raffaele e Madalina Ghenea, che presentavano insieme a Carlo Conti.

Andrea Pinna dobbiamo davvero ringraziarlo perché la sua iniziativa è stata molto più utile di mesi di infinite ed estenuanti discussioni parlamentari che hanno visto il susseguirsi di affermazioni no-sense da parte di Senatori chiaramente bloccati in un’epoca storico-geologica non corrispondente a quella attuale. Con la semplicità di un gesto, senza bisogno di mille parole, la trasmissione nazional-popolare per eccellenza italiana è stata il mezzo perfetto per portare avanti una battaglia. Finalmente mettendo in pratica le strategie utilizzate in tutto il mondo per sfondare nell’opinione pubblica e che non possono non passare anche dalla tv e dal sostegno di artisti, cantanti, attori.

Io il Festival per motivi di lavoro l’ho seguito solo a tratti ma ne ho sentito parlare, ne ho letto sui social, ho avuto Facebook invaso dalle foto degli artisti coinvolti. Anche così si fa opinione, anche così si prova a rompere le catene di un bigottismo conservatore latente nella nostra società: portando per cinque sere di fila in prima serata in uno show visto da milioni di italiani come il Festival di Sanremo il tema dei diritti civili.

Ora la sfida vera è quella di non perdere l’entusiasmo e riuscire a consolidare l’impegno di questi artisti per il sostegno alla battaglia dei diritti civili. Per far fare un passo in avanti nelle strategie comunicative del movimento LGBT che ha bisogno anche del sostegno dello showbiz, come accade un po’ in tutto il resto del mondo.

Annunci

2 risposte a "Sanremo Arcobaleno più utile di un dibattito parlamentare"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...